Come Creare una Pagina Facebook Efficiente

Vi piacerebbe sapere come creare una pagina Facebook aziendale che lavora per voi?

Sempre più persone e aziende ci chiedono come poter sfruttare al meglio Facebook e aumentare la visibilità della propria azienda. In quest’articolo vorrei dare qualche consiglio utile e funzionale su come creare una pagina Facebook efficiente che lavora per voi.

Perché è Fondamentale avere una Pagina Facebook Aziendale?

Spesso ci capita di sentire da alcune imprese l’affermazione che la pagina Facebook non gli serve perché sono presenti sul mercato da tanti anni, lavorano con il passa parola e che loro clienti gli conoscono già.

Tutto esatto, tuttavia la risposta vera è che Facebook come altri canali social vi da la possibilità unica di creare un canale di comunicazione diretto e bidirezionale con i clienti attuali e potenziali dell’azienda ovvero il vostro target.

Come creare una pagina Facebook efficiente?

La pagina aziendale è un enorme biglietto da visita sempre disponibile a chiunque e può considerarsi veramente produttivo quando lavora per voi permettendovi di avere i risultati desiderati.

Ogni azienda ha i suoi obiettivi, chi vuole promuovere e veicolare il proprio brand, chi vuole lanciare una campagna, chi desidera portare a conoscenza il grande pubblico di nuovi prodotti o promozioni.

Proprio a questo proposito ci sono 5 semplici consigli da seguire che vi aiuteranno nella creazione di una pagina funzionale ed efficiente:

1. Avere una strategia

La strategia di social media marketing è come il manuale di un forno misto: sicuramente, anche senza esperienza e senza manuale riuscirai a cucinare qualcosa, tuttavia cucinare qualcosa è ben diverso dal raggiungere risultati mirati e di eccellenza.

Inoltre non scoprirai mai il vero potenziale che avevi a disposizione.

I quattro punti fondamentali di una strategia in Facebook sono:

  • conoscere gli obiettivi che volete raggiungere
  • fissare un budget a disposizione
  • definire il target di riferimento
  • stabilire le tipologie di contenuti da pubblicare

2. Pianificare

Se producete, per esempio, abbattitori di temperatura o frigoriferi sicuramente avrete un piano di produzione molto preciso che vi permetterà di produrre la giusta quantità di attrezzature necessarie in un determinato periodo.

La stessa cosa vale per la pagina Facebook.

Per questa ragione, solo dopo aver creato la vostra strategia, potrete passare alla creazione del calendario editoriale, uno strumento indispensabile nella vostra attività di marketing su Facebook.

Nel calendario editoriale, notare che va svolto almeno a cadenza mensile, come in una tabella di marcia si pianificano la frequenza dei post, l’ora di pubblicazione, i contenuti, le immagini/foto o video, i link che volete utilizzare e le persone da coinvolgere per la preparazione dei contenuti che andrete ad inserire.

3. Scegliere i contenuti più adatti

Per scegliere le tipologie di contenuti da sottoporre al vostro target ricordate che da tutto si può attingere, ma tutti i contenuti devono essere utili, autentici e coinvolgenti.

Attenzione al pubblicare post che vendono o promuovono direttamente i vostri prodotti, anche qui trovare il giusto equilibrio tra i post promozionali e con altri tipi di contenuti è fondamentale. Io personalmente uso sempre la regola 80/20 nella creazione del piano editoriale.

Vi consiglio anche di analizzare le pagine Facebook dei vostri concorrenti diretti e indiretti per capire quali contenuti offrono e quali sono più performanti per loro.

L’ultimo consiglio: usate molti video, foto e immagini.  Un’immagine vale più di mille parole!

4. Essere costanti

La costanza in Facebook è fondamentale. Spesso solo un mese di silenzio può distruggere il lavoro che avete fatto durante due mesi precedenti.

Per fortuna esistono tantissimi strumenti (anche nello stesso Facebook) che ci permettono di programmare i nostri post anche per settimane intere.

Il fatto che tante aziende, soprattutto in Italia chiudano in agosto e dicembre non deve dare il pretesto di mettere in pausa anche le attività su social.

5. Analizzare i risultati

Per capire quali tipologie di contenuti coinvolgono maggiormente il vostro pubblico e vi permettono di ottenere i risultati aspettati, bisognerà monitorare e analizzare costantemente la vostra attività per fare anche delle eventuali modifiche alla strategia e al calendario editoriale.

Non vi serviranno alcuni strumenti speciali per monitorare l’andamento della vostra pagina, i dati che troverete dentro Facebook Insights vi permetteranno eseguire anche l’analisi più approfondita.

In quest’articolo ho cercato di raggruppare i punti fondamentali per costruire una pagina Facebook efficiente.

Se volete approfondire e conoscere tanti altri strumenti che possono essere utilizzati per avere una pagina di successo, la squadra di ExactMatch è a vostra disposizione!

Qual’è la strategia Facebook della vostra azienda?

Condividete le vostre idee, commenti e dubbi con noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *