8 tipi di post che funzionano per la tua pagina Facebook

Siete proprietario o gestore di un’impresa locale e volete promuovere il vostro business attraverso Facebook?
La vostra pagina Facebook aziendale è già registrata e ottimizzata, ma fate fatica a gestirla con costanza e far crescere la quantità dei vostri follower?

Una delle difficoltà principali, quando si tratta di utilizzare Facebook, è capire quali tipi di post bisogna pubblicare per creare il coinvolgimento del vostro pubblico e far crescere la vostra community.
Quando parliamo della pagina aziendale Facebook, si tratta in primis di creare la relazione di amicizia con il vostro target di riferimento e solo in un secondo momento cercare di vendere qualcosa.
Ho visto tante pagine Facebook dove gli unici post pubblicati erano quelli dedicati ai prodotti o servizi e che non riscontravano nessun risposta degli utenti e come conseguenza non aiutavano per niente a trovare i nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti.

Se avete letto il mio articolo precedente sapete già che prima di partire con la pubblicazione dei post, anzi, prima di partire con la creazione della pagina aziendale, bisogna capire bene che cosa volete ottenere dalla vostra attività su Facebook: fidelizzare i vostri clienti esistenti, trovare nuovi, aumentare la notorietà della vostra impresa locale etc.

La prima cosa da fare è di stabilire i vostri obiettivi generali e operativi. L’obiettivo generale potrebbe essere, per esempio, trovare cinque nuovi clienti ogni mese. Gli obiettivi operativi saranno quelli settimanali o mensili che, passo dopo passo, vi permetteranno di raggiungere quello generale.

Fatto questo, si potrà procedere con lo sviluppo della vostra strategia di contenuti, ovvero scegliere le tipologie di post più adatte alla vostra pagina, quelle che vi aiuteranno a raggiungere il vostro obiettivo.

Per aiutarvi in questo percorso ho qui raccolto 8 tipi di post efficaci per la vostra pagina Facebook:

1. Eventi

La vostra pagina è un posto perfetto per annunciare e promuovere qualsiasi tipo di evento che vogliate organizzare all’interno della vostra azienda.

Se per esempio siete un centro estetico o galleria d’arte, potreste creare un evento per presentare un nuovo prodotto o pittore. Le palestre o centri sportivi si potranno organizzare giornate di porte aperte o esibizioni, etc. Quando partecipate alle fiere locali, mercatini o sagre, Facebook vi permetterà di annunciarlo a tutti e quindi attirare più clienti e visitatori sul vostro stand.

2. Festività stagionali

Immagino facciate sempre gli auguri ai vostri amici a Natale, Capo d’anno, Ferragosto etc. Create una relazione di amicizia anche con i vostri follower e non dimenticate di pubblicare post con gli auguri anche sulla vostra pagina aziendale. Questa relazione di amicizia diventerà la base per le vostre future vendite!

3. Promozioni e offerte

State organizzando delle promozioni stagionali o volete attirare più clienti offrendo condizioni speciali o sconti molto attraenti? Spesso queste iniziative passano inosservate? O non riescono a raggiungere la vostra clientela potenziale in modo più efficiente per annunciare in tempo queste promozioni?Sfruttate la vostra pagina Facebook per tempo comunicando l’inizio della promozione o pubblicate direttamente i vostri prodotti scontati nella sezione Vetrina della vostra pagina.

Non sapete come creare la Vetrina di prodotti dentro la vostra pagina Facebook? Nessun problema!

Potete scaricare il nostro TUTORIAL GRATUITO qui.

4. Vita aziendale

Condividete la vita quotidiana della vostra azienda, fate conoscere al vostro pubblico voi e i vostri collaboratori. Non abbiate paura di condividere tutti i vostri successi, difficoltà, soddisfazioni con la vostra community, perché tutto questo vi aiuterà ad umanizzare la vostra impresa, creare un collegamento tra il nome dell’azienda e le persone reali.

Questo concetto è particolarmente importante per le città o paesi non molto grandi, dove le persone si conoscono molto bene, personalmente credo sia più semplice trattare con qualcuno che conosciamo. Fatevi conoscere!

5. Progetti realizzati o clienti soddisfatti

Dal mio punto di vista questa tipologia di post è una delle più vincenti nel creare coinvolgimento della vostra comunità online. Se accompagnata da una recensione del cliente ancora meglio. Dimostrare il risultato del vostro lavoro è molto più convincente di qualsiasi tipologia di pubblicità o presentazione possa esistere.

Naturalmente, qualora vogliate pubblicare una foto del cliente sulla vostra pagina, dovrete prima chiedere la sua autorizzazione.

6. Link sul sito

Se avete un sito internet è opportuno di tanto in tanto pubblicare nei post il link riportante al vostro sito. Ancora meglio sarà se, all’interno del vostro sito, abbiate una sezione blog/notizie dove regolarmente condividiate informazione interessanti per il vostro pubblico.

Quando pubblicate un link sul sito, Facebook in automatico vi proporrà un’immagine presa dal sito stesso. Questa immagine non sempre è pertinente al post o di buona qualità. Assicuratevi che l’immagine sia presente nel post e che si visualizzi bene, in caso contrario scegliete e caricate un’altra immagine che rappresenti al meglio la tematica della vostra pubblicazione.

7. Articoli o informazione del settore

Offrite regolarmente alla vostra community un’informazione interessante o importante che riguardi in qualche modo il vostro tipo di business, condividendo gli articoli o post delle riviste del settore, riviste locali, quotidiani etc.

Esempio, nel caso in cui abbiate una scuola guida, potrebbe essere importante far conoscere ai vostri follower i cambiamenti nella procedura del ricevimento e rinnovamento della patente. Per i parrucchieri o centri di bellezza le tematiche potrebbero essere le ultime novità nel mondo di cosmetici per la pelle, tagli di capelli più alla moda per la prossima stagione etc.

8. Prodotti e servizi

Non è a caso ho inserito per ultima questa tipologia di post. Per molti potrebbe sembrare quella più importante, stiamo infatti parlando dei post direttamente collegati con i vostri prodotti o servizi.

Certo per un imprenditore (e lo sono anch’io) lo scopo della sua attività è di vendere e far crescere il suo fatturato, tuttavia quando si tratta di Facebook, bisogna creare un giusto equilibrio tra post informativi e coinvolgenti e quelli orientati alla vendita. Senza questo giusto bilanciamento il rischio è di diventare troppo insistenti e poco interessanti per il nostro audience.

All’inizio vi consiglio di seguire la proporzione 20/80: 20% dei post collegati ai prodotti e 80% altre tipologie di post.

Giustamente esistono tante tipologie di contenuti e io in quest’articolo ho cercato di raccogliere quelle principali che saranno per voi una solida base di partenza nella vostra attività di Facebook marketing.

Vi consiglio di cominciare provando diverse tipologie di contenuti e con il tempo, quando capirete meglio chi è esattamente il vostro pubblico e vedrete quali contenuti performano meglio, troverete una proporzione perfetta per la vostra pagina.

Fatemi sapere se quest’articolo vi è stato d’aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *